Nemo - Nessuno Escluso

Regia: Francesco Ebner

Direttore della Fotografia: Stefano Russo

Scenografia: Flaminia Suri


L'Anteprima



Il Programma

Lo Show, non è altro che uno spazio concreto dove raccontare la realtà, attraverso i reportage filmati, talvolta con le storie di persone, spesso volti comuni. Nessuno Escluso appunto.

Grazie alla Fremantle che ha coprodotto lo spettacolo ed ad una squadra giovane di giornalisti e videomaker, si sono raccontate storie e fatte incheste a 360º. Investigazioni e reportage che hanno spaziato dall'America all'Afghanistan, dal Dombass alla RD del Congo, con l'unico scopo di accendere la luce dell'informazione, dove il buio dell'ignoranza regna sovrano.


Lo Studio



L'idea della scena nasce a 360° per restituire nello spettatore a casa, la dinamicità nel racconto televisivo. Per rendere ancora maggiormente il senso di inclusione, si è deciso di "affogare" la scena tra il pubblico per renderlo dentro lo spettacolo. Il classico palco televisivo si è esteso tra le persone presenti sino a raggiungere il divano nel quale gli opinionisti fanno da commentatori alla realtà dello show televisivo. Al di là dell'imponente ledwall verticale, si apre il backstage con un altro set televisivo che possa essere un estenzione di quello principale e raccontare anche l'ospite nell'attesa di entrare sul palco. Il meccanismo scenografico del "plafone" ossia un led sovrastante la lingua centrale che scende è una innovazione tecnologica. Elemento inizale era la grafica sul led verticale che con il "chi sei?" ed il "che fai?" introduceva il Ted dei personaggi con delle grafiche specifiche a commento. Altro elemento fondamentale, è stato piazzare al di qua della scena televisiva, una zona rialzata dove collocare l'angolo del Dj con delle musiche in tema all'argomento creando un'asse di racconto ed uno storytelling tra i conduttori sul palco e la Dj in consolle ed il pubblico a casa.



La dotazione camere prevedeva un totale di 8 camere presidiate con operatore ed una non presidiata fissa. Nel dettaglio, 3 camere su "gaspedestal", 2 camere su "ospray" e le camere speciali: 1 camera sul "Filobus" sotto palco per tutto il perimetro della lingua di palco, 1 camera "Jimmy Jib" posizionato su di una struttura a 2.5 metri, 1 camera "steadicam" per raccordare la parte scena con la parte back dello studio. In aggiunta una camera fissa non presidiata per la zona antistante all'ingresso in studio.

Standup Commedian

Nella prima edizione, ha fatto parte della famiglia di Nemo - Nessuno Escluso, anche lo standup commedian Giorgio Montanini. Peccato che la sua esperienza nel programma non sia continuata nel tempo e non abbiamo avuto la possibilità di crescere insieme. Ogni risata era una lama che ti feriva dentro, un artista fenomenale che meriterebbe nonstante la crudezza dei suoi raggionamenti, un posto di rilievo nel panorama televisivo.


Le Testimonianze - Daniele Piervincenzi

Il lavoro di Daniele Piervincenzi con il suo team di lavoro, è stato fondamentale per il successo del programma. Daniele è riuscito ad unire l'estetica televisiva, capacità di racconto ed una serie di intuizioni nel raccontare storie, che l'hanno reso un elemento fondamentale di Nemo - Nessuno Escluso.


Tra le testimonianze che ci sono state in trasmissione questa è una di quelle che mi è rimasta dentro.




I Servizi

Grazie alla squadra di Nemo, siamo riusciti a portare le luci delle telecamere lí dove la luce dell'informazione era spenta.








Fonti:

https://www.raiplay.it/programmi/nemo-nessunoescluso

https://it.wikipedia.org/wiki/Nemo_-_Nessuno_escluso



48 views0 comments

Recent Posts

See All